imagealt
Opportunità

MiBACT: Un contest sui modi innovativi per raccontare le nuove forme di Turismo sostenibile

Una interessante opportunità ideata dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e rivolta ai creativi visionari che sappiano raccontare in modo innovativo i territori da scoprire, le mete autentiche e poco battute, che rispondono alle esigenze di “nuova normalità” imposte dall’emergenza Covid-19

Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo cerca creativi per promuovere il turismo sostenibile e le mete solitamente poco battute sul territorio nazionale.

Il contest prevede la selezione di 6 progetti in grado di raccontareattraverso innovativi progetti video, audio e gaming – i nuovi modi di scoprire i luoghi e le mete che rispondono alle esigenze di “nuova normalità” imposte dall’emergenza Covid-19.

I progetti dovranno raccontare il Territorio – attraverso stile, format e contenuti inediti e originali – in riferimento alle seguenti categorie:

  • turismo di prossimità
  • turismo nei borghi
  • turismo lento

Agli autori dei concept selezionati sarà affidato un budget di produzione di 30.000 euro per la realizzazione del prodotto finito, a diretto contatto con Zooppa.

La produzione si svolgerà fra ottobre e novembre 2020.

Per conoscere i dettagli e il regolamento del concorso, consulta il sito del Mibact e la piattaforma Zooppa


“L’Italia nasconde tanti segreti da scoprire, e per farlo non serve andare lontano: basta avere il desiderio di conoscere, con occhi curiosi, quello che abbiamo tutti a pochi chilometri dalle nostre case. Viaggiare in Italia vuol dire proprio questo: scoprire i tanti borghi, i piccoli tesori nascosti, i paesaggi incontaminati negli oltre 5.000 piccoli comuni del nostro Paese con un rilevante patrimonio storico, culturale, naturalistico e architettonico.
Oggi noi italiani stiamo riscoprendo i numerosi modi di viaggiare in Italia, all’insegna della mobilità dolce e sostenibile: possiamo percorrere a piedi i cammini, salire in sella a un cavallo, pedalare in bicicletta o sederci comodamente su un treno. Possiamo così spostarci lentamente e ammirare il paesaggio nel quale siamo immersi, con un impatto ridotto sull’ambiente circostante”.