imagealt
Rubrica Soci

Lo sviluppo sostenibile (Giuseppe | San Vito)

Giuseppe, tra i Soci fondatori del GAL SGT, ha dedicato alla nostra Rubrica una approfondita riflessione su vari aspetti. Pubblichiamo una breve sintesi delle sue considerazioni sullo sviluppo sostenibile nel nostro Territorio.


Giuseppe descrive il Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sardegna come lo strumento per la valorizzazione delle zone rurali, in particolare di quelle interne in via di spopolamento, attraverso i canali dell’identità culturale, delle tradizioni etnico – alimentari, del paesaggio e delle emergenze storico – archeologiche.

Ritiene necessario orientare le attività previste nel Piano di Azione del GAL SGT secondo il concetto di sviluppo sostenibile, inteso come sviluppo umano in tutte le sue implicazioni – sociali, culturali, etiche ed economiche.

Definisce lo sviluppo sostenibile “una umana fioritura della terra, quindi con essa in armonia” e sottolinea che le iniziative da perseguire non debbano in alcun modo ledere l’ambiente, il bene su cui lo sviluppo stesso si attua.

Evidenzia l’importanza di attribuire grande valore ad una “costellazione di piccole azioni, imprese, attrattori – emergenze del territorio che coordinate in una progettazione di buon gusto, semplice ed essenziale, in armonia con il carattere del territorio, conducano ad estrinsecare il vero carattere originale dell’isola e della sua popolazione”.

Suggerisce infine di utilizzare “la tecnica dell’essenzialità” nell’organizzazione e nella attuazione di tutte le iniziative GAL in modo da facilitare al massimo la loro realizzazione.

Leggi il testo integrale