imagealt
Rubrica Soci

Lavorare per lo sviluppo rurale e locale (Erika | Goni)

Le riflessioni di Erika, nuova giovane Socia GAL SGT!

Riportiamo un breve estratto e vi rimandiamo alla lettura del testo integrale che Erika ha condiviso con noi.

Grazie Erika e benvenuta nel Partenariato della Fondazione GAL SGT!


Erika si occupa da diversi anni di sviluppo rurale e locale. La sua professionalità è il risultato di anni di formazione ed esperienze in diversi contesti e la sua motivazione è alimentata da un vivo interesse e tanta passione, dalla volontà di rendersi utile per contribuire a supportare lo sviluppo del territorio operando per il raggiungimento di risultati concreti a beneficio delle imprese e dei soggetti privati e pubblici con cui ha occasione di collaborare.

Tra le principali difficoltà cita la precarietà, il fatto che questa tipologia di occupazione non sia pienamente riconosciuta e soprattutto il senso di frustrazione per i percorsi immaginati ma interrotti, per i risultati mancati a causa di diversi fattori che spesso si manifestano vanificando il duro lavoro e l’impegno profuso.

Erika ci parla infine del valore della collaborazione, dei rapporti umani e professionali: al senso di fatalismo e inferiorità, che talvolta limita le visioni di tutti noi sardi, contrappone con determinazione le tante storie di imprese sarde tenaci che collaborano ogni giorno per raggiungere i propri obiettivi, supportandosi a vicenda, facendo rete, smentendo con i fatti le vuote narrazioni limitanti basate su un presunto senso di subalternità.

“Il genio e l’ardire individuale è certo cosa assai preziosa, ma non sufficiente; per creare concreto e stabile sviluppo in un territorio è fondamentale cooperare, unire competenze diversificate (considerando ovviamente anche il ruolo del pubblico, che deve essere di supporto e non di ostacolo), condividere obiettivi e percorsi per raggiungerli”.

Leggi il testo integrale