imagealt

Rassegna stampa di venerdì 08 gennaio 2021

Oggi sull’Unione Sarda

Notizie dal nostro territorio

Trexenta

Contro l’ipotesi di stoccare le scorie radioattive in Sardegna è fronte comune.

Ancora nessuna comunicazione ufficiale, intanto i territori si mobilitano: “Aspetteremo di avere documenti ufficiali, ancora non pervenuti, ma continueremo la nostra battaglia nell’opporci a qualunque possibilità di stoccaggio in Sardegna […]”, dichiara con fermezza Paola Casula -Sindaca di Guasila e Presidente dell’Unione dei Comuni della Trexenta.

Questo pomeriggio a Mandas alle ore 16, presso l’ex Convento, si terrà l’assemblea dei sindaci delle diverse comunità coinvolte, in quanto sul proprio territorio sono state individuate delle aree ritenute “idonee” ad ospitare il Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi: Albagiara, Assolo, Mogorella, Siapiccia, Usellus, Villa Sant’Antonio, Nuragus, Nurri, Genuri, Setzu, Turri, Pauli Arbarei, Tuili, Ussaramanna, Gergei, Las Plasas, Villamar, Siurgus Donigala, Segariu, Guasila e Ortacesus.

Domani, in seduta congiunta, si terranno i Consigli comunali di Mandas, Siurgus Donigala e Nurri. Mentre a Ortacesus la Sindaca -Maria Carmela Lecca- fa presente che: “distribuiremo un questionario per dare la possibilità alla popolazione di esprimere la propria opinione sul tema”.

Oltre ai comuni in prima linea, anche i sindaci dei comuni non direttamente coinvolti sono pronti ad unirsi nella battaglia: “il nostro futuro è fatto di cultura e turismo, non certo di rifiuti” – dichiara Nello Cappai, Sindaco di Guamaggiore (in copertina e a pag.2).

—-

Posizione di contrasto netta anche da parte del Consiglio regionale, riunitosi ieri, ma servono elementi scientifici chiari per avvalorare tale posizione. Il Presidente Christian Solinas ha annunciato l’istituzione di un Comitato tecnico, che coinvolga università, associazioni e sindaci, al fine di “redigere un documento che illustri le ragioni a supporto dell’esclusione della Sardegna […]”. Nel 1978 il Cipe indicò la Sardegna come “base strategica” per il nucleare, oggi come allora “è in gioco la qualità dei rapporti tra lo Stato e la Regione” (in copertina e a pag. 3).

Gerrei

Hanno perso la vita in un incidente stradale Dante Cappai -ventitreenne originario di Villasalto e residente a Nerola (Rm), ed un suo amico venticinquenne di origini albanesi. La tragedia è avvenuta la sera dell’Epifania, a Montorio Romano, paese a nord di Roma.

Tutta la comunità di Villasalto esprime il proprio cordoglio e la vicinanza ai familiari del giovane (pag. 29).

Altre notizie

Covid: vaccinazioni e screening di massa

Aperti i 12 punti di vaccinazione in tutta la Regione, compresi Oristano, Carbonia e Lanusei. Lunedì 11 dovrebbero arrivare le altre dosi, ma manca personale, ci si interroga sulle scelte: “come si fa a non vaccinare il 118 e le Usca?” -si interroga Sandro Usai (segretario Fimmg).

Per quanto riguarda lo screening di massa, dopo l’Ogliastra probabilmente si proseguirà nella provincia di Nuoro (pag. 7).