imagealt

Rassegna stampa di martedì 23 febbraio 2021

Oggi sull’Unione Sarda

Notizie dal nostro territorio

Sarrabus

A Villaputzu una pista ciclabile da ambo i lati della carreggiata, nella strada in località Pranu Portu, dietro il campeggio comunale (Porto Corallo) e una nuova strada di collegamento al cimitero. Lavori da un milione di euro che saranno appaltati nei prossimi giorni e che renderanno gradevole e comoda la viabilità del paese, in particolare nella zona turistica. È in corso, fra l’altro, la sistemazione dei manti stradali nelle zone periferiche e, all’interno del centro abitato, delle strade più dissestate dall’alluvione del 2018. Versa invece in pessime condizioni la via Nazionale, di competenza della Provincia del Sud Sardegna: “Questo sta creando parecchi disagi alla popolazione. Ho scritto diverse lettere di sollecito e di protesta, sono in attesa di risposte concrete oramai da troppo tempo” – dice il Sindaco Sandro Porcu. La Provincia avrebbe assicurato un intervento straordinario in primavera. Tra domani e venerdì è previsto un sopralluogo nel Sarrabus da parte del commissario straordinario della Provincia (pag. 31).

Gerrei

È giallo per la morte di un pensionato di Ballao. Gli inquirenti non si sbilanciano in attesa dell’autopsia, prevista per oggi o domani. L’ex allevatore è stato trovato cadavere ieri alle 17.00 nella sua abitazione di via Cagliari a Ballao. L’uomo Ignazio Melis, 67 anni, non era sposato e non aveva figli. Trascorreva la giornata con gli amici e conduceva una vita tranquilla. In passato fu protagonista di un grave episodio di violenza: nel 2001 fu accusato del tentato omicidio di un compaesano. A scoprire il suo corpo senza vita sarebbe stato un familiare. Immediato l’arrivo dei carabinieri della stazione per i primi accertamenti. Più tardi i carabinieri della Compagnia di San Vito e del reparto operativo del Comando provinciale di Cagliari (pag. 31).

Trexenta

Il Comune di Senorbì ha stanziato i fondi per sostenere le attività didattiche degli studenti delle scuole dell’infanzia, elementari e medie. In totale 8600 euro destinati all’istituto comprensivo Luigi Mezzacapo: “prevalentemente per la messa in opera di acquisti e interventi necessari a far fronte alle attività formative durante l’emergenza in corso, in attesa di riprendere con gite d’istruzione e attività formative ulteriori, come negli anni trascorsi”, dice Paola Erriu, assessora con delega alla Cultura. A breve, in favore degli studenti della scuola secondaria per il 2019-20, il pagamento delle somme per il rimborso dei libri di testo. Il Comune ha anche completato una serie di interventi per rendere più moderni ed efficienti gli edifici scolastici (pag. 29).


Lavoro Oggi

Enti locali: il Comune di Villaputzu ha bandito un concorso per un assistente sociale. Domande entro giovedì 4 marzo. Bando sul sito dell’ente

Cantieri comunali -Villaputzu assume 3 addetti al verde, 2 manovali, 1 muratore, 1 operatore alla motosega, 1 tecnico. Contratto di 8 mesi. Domande fino al 2 marzo Info nel Cpi di Muravera.

Ats Sardegna cerca tecnici ed ingegneri: 27 opportunità; Concorso Banca d’Italia; opportunità da Enti locali, Cantieri comunali, Centri per l’impiego assunzioni in hotel e centri turistici (pag. 14).

Altre notizie

COVID-19 -Vaccinazioni, i medici di base: «Urgente l’intesa con la Regione»

Medici di famiglia pronti per le vaccinazioni – soprattutto per partire con gli ultraottantenni – dopo l’intesa firmata a livello nazionale. In molte Regioni gli accordi territoriali sono già stati siglati, ora si attende un’intesa anche in Sardegna. “Siamo soddisfatti per l’accordo con il ministero, che ha accettato la nostra proposta sull’intervento nei centri vaccinali organizzati, con personale amministrativo, infermieristico e medico specialistico, sul modello piemontese”, sottolinea Domenico Salvago, presidente regionale e vicepresidente nazionale dello Snami. L’accordo incrementa la platea dei vaccinatori (include anche il 118 e la continuità assistenziale), per essere più incisivi e veloci nell’immunizzazione di massa. Il sindacato ha sollecitato un incontro con l’assessore alla Sanità Mario Nieddu. In assenza delle condizioni ottimali negli studi, i medici sono “pronti a vaccinare nei centri indicati dall’Ats”.

Anche i farmacisti – che attendono di essere vaccinati – si sono già dichiarati più che disponibili a collaborare: “Come sta già accadendo in altre regioni, noi possiamo da subito prendere le prenotazioni, d’altronde contribuiamo a fare da presidio sul territorio anche con servizi amministrativi” dice Manlio Grandino, presidente Federfarma di Sassari (pag. 03).

«Non sprecate anni di lotta contro il virus»

Non bisogna vanificare il lavoro svolto per debellare la peste suina in Sardegna: è il senso di un’interrogazione al governatore Christian Solinas e alla Giunta regionale presentata da tutto il centrosinistra in Consiglio.

“I dati emersi degli ultimi anni indicano che le attività di eradicazione attuate in Sardegna -da parte dell’Unità di progetto- sono state straordinariamente efficaci”, spiegano i consiglieri, “ora le dimissioni da parte del responsabile dell’Unità di progetto e di altri componenti del nucleo operativo, per via delle difficili condizioni di lavoro, rischiano di compromettere questo brillante lavoro” (pag. 08)

Lingua blu, restrizioni più morbide

“È possibile che nei prossimi giorni ci possa essere un’ulteriore restrizione del perimetro della zona posta a vincolo sulla Lingua blu, per le sole zone di Oristano, Sanluri, Carbonia e Cagliari, lasciando dunque libere Nuoro, Ogliastra, Sassari e la Gallura”. Lo fa sapere Daria Inzaina, responsabile per il settore bovino di Confagricoltura. Ed aggiunge: “Sul sierotipo 3 avevamo chiesto da tempo un intervento per l’immediato inserimento dei costi Pcr a carico del sistema pubblico e non dell’allevatore e questo è stato accolto, i soldi sono stati stanziati” (pag. 15).