imagealt

Rassegna stampa di martedì 22 dicembre 2020

Oggi sull’Unione Sarda

Notizie dal nostro territorio

Sarrabus

Una insufficienza respiratoria grave, al Policlinico di Monserrato i medici hanno tentato in tutti i modi di salvare la vita al piccolo Alessandro Massessi, che non ce l’ha fatta ed è morto nel primo pomeriggio di domenica scorsa, dopo 12 ore di terapia intensiva. La notizia della tragedia ha sconvolto un’intera comunità, quella di Villaputzu, che si stringe intorno ai giovani genitori (in copertina e a pag.30).

Altre notizie

COVID- 19 Vaccinazioni

Si apre una nuova fase: giunto ieri il via libera dell’Ema (Agenzia europea per i medicinali) al prodotto della Pfizer, con l’ok della Commissione Europea e dell’Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco). In Sardegna, come in tutta Europa, il 27 dicembre prossimo partiranno le vaccinazioni anti- Covid. Un avvio simbolico, dato che le dosi somministrate saranno 180, ad altrettanti operatori sanitari; poi, subito a gennaio, giungerà la prima tranche di 33.000 dosi. Dodici i centri individuati per la somministrazione, a cui si aggiungeranno anche presìdi mobili e ambulatori. Il Presidente dell’Ordine dei medici di Sassari -Nicola Addis- chiede, direttamente al Presidente Solinas, un maggiore coinvolgimento dei medici sardi nei processi decisionali in tema di sanità, nella definizione e attuazione del piano strategico per la vaccinazione (in copertina e a pag.5).

Sosteniamo l’agroalimentare sardo

Il comparto dell’agroalimentare sardo è rappresentato da 3.523 imprese artigiane, 10.000 gli addetti coinvolti. Otto le denominazioni d’origine e 214 i prodotti tradizionali, 100 milioni di euro l’export 2019. A causa della crisi scatenata dalla pandemia, le 736mila famiglie sarde stanno facendo i conti con un mutamento delle proprie abitudini in tema di acquisti per le festività natalizie. Confartigianato Imprese Sardegna fa un appello: “acquistare prodotti agroalimentari sardi, soprattutto quelli artigianali, nelle botteghe di quartiere […]” (pag.16).