imagealt

Rassegna stampa di giovedì 4 giugno

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro Territorio
Villaputzu: entro la metà del mese verrà pubblicato il bando per l’affidamento del mattatoio comunale.
Il sindaco Sandro Porcu: «Dopo una serie di lungaggini non imputabili all’amministrazione comunale, finalmente potrà essere riaperta una struttura importante per un territorio a forte vocazione agropastorale come il nostro. È fondamentale rimetterla in funzione visto che negli anni passati sono stati spesi tanti soldi pubblici per arrivare a questo risultato».
Lo scorso ottobre, con una lettera aperta, gli allevatori del paese avevano chiesto uno sforzo al Comune per accelerare i tempi di riapertura in modo da poter ridurre i costi legati alla macellazione.
L’apertura del mattatoio, nel caso di esito positivo della gara, «risponderà alle esigenze e alle richieste delle attività produttive locali, dei pastori e degli allevatori che da troppo tempo chiedono sia rimesso in funzione» dichiara il primo cittadino;

San Vito: il Consiglio comunale, all’unanimità, ha deciso di eliminare gli ultimi vincoli idrogeologici dalla zona alta del centro storico (pag. 30);

Selegas: avviati i lavori di riparazione del manto stradale nelle zone in cui sono stati eseguiti i tagli per sistemare la rete del gas. «Con una richiesta di compensazione presentata alla ditta che ha realizzato l’infrastruttura siamo in grado di ripristinare per intero alcune vie», spiega il sindaco Alessio Piras. L’intervento riguarderà la frazione Seuni e il centro abitato del paese. Ulteriori lavori di bitumazione verranno effettuati da Abbanoa e con fondi assegnati dall’assessorato regionale ai Lavori pubblici mentre con risorse stanziate dall’Unione dei Comuni della Trexenta verranno effettuati interventi di ripristino (pag. 29).

Altre notizie
Turismo: le nuove diposizioni che regoleranno gli arrivi nell’isola durante la Fase3.
Nella giornata di ieri il Prefetto Corda ha presieduto una videoconferenza del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica a cui hanno preso parte le autorità di settore e i Sindaci. Sono state esaminate possibili iniziative per garantire il rispetto del divieto di assembramento e l’adeguato distanziamento interpersonale nelle aree del litorale fortemente interessate dalla presenza di turisti (in copertina e pagg. 2-4);

Lavoro: i dati Aspal – Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro – sul calo dell’occupazione nei mesi dell’emergenza Covid (pag. 19).