imagealt

Rassegna stampa di giovedì 12 novembre

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro Territorio

Gerrei

La biblioteca di Escalaplano ha avviato una serie di servizi alternativi rivolti ai lettori, in modo da garantire l’operatività nonostante l’attuale chiusura al pubblico dovuta alle prescrizioni dell’ultimo DPCM:

  • Prestito interbibliotecario, prenotazione documenti e stampe delle ricerche scolastiche (i materiali verranno consegnati all’esterno dell’edificio).
  • Prestito a domicilio, il venerdì, dalle 18:00 alle 19:00.

Previo appuntamento telefonico, i materiali dovranno essere restituiti all’operatore che li riporrà in una scatola per la quarantena.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la bibliotecaria, Claudia Prasciolu: 070/951736 – biblioescalaplano@tiscali.it (pag. 37).

Ad Escalaplano, inoltre, è stato rinnovato il servizio della Casa dell’acqua. L’intervento ha riguardato l’impiantistica ed il sistema di purificazione. Chi possiede la vecchia tessera potrà restituirla in Comune e acquistare la nuova, numerata e personalizzata.
Anche i non residenti possono acquistarla e beneficiare dell’abbattimento del 50 per cento del costo dell’acqua (pag. 35).

Trexenta

L’Amministrazione di Senorbì ha deciso di partecipare al bando Sport e Periferie 2020, predisposto dalla presidenza del Consiglio dei ministri con le finalità di riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché di miglioramento della qualità urbana e di riqualificazione del tessuto sociale anche attraverso la promozione di attività sportiva. L’obiettivo è ottenere un finanziamento da destinare alla riqualificazione completa dell’impianto sportivo della frazione Arixi (pag. 37).

Altre notizie

Bonus Filiera Italia

Il Governo ha varato un bonus fino a 10 mila euro destinato al comparto della ristorazione italiana danneggiato dall’epidemia, per sostenere le filiere agroalimentari di qualità.
Il decreto, pubblicato nell’ultima Gazzetta Ufficiale, prevede contributi a fondo perduto per l’acquisto di prodotti di filiere agricole e alimentari, inclusi quelli vitivinicoli, anche Dop e Igp. Un meccanismo di incentivi per valorizzare le materie prime del territorio, anche acquistate direttamente dalle aziende agricole (pag. 21).

Distretto Bio Sardegna

È nato il Distretto Bio Sardegna, che rappresenterà in modo coordinato tutte le filiere produttive a carattere biologico di tutto il territorio regionale.
L’obiettivo sarà favorire la coesione e partecipazione degli attori della filiera biologica, sostenendoli affinché possano coniugare la propria attività con le nuove frontiere della sostenibilità come energie rinnovabili, biodiversità, qualità del lavoro e della vita (pag. 21).

I nuovi “emigrati di ritorno”

Fuggire dal Covid e tornare a casa, in Sardegna. I racconti di chi si trova costretto a tornare a casa, per paura o necessità, rinunciando alle aspettative di una vita costruita all’estero in anni di sacrifici.