Ricerca nel sito

Responsive image

Rassegna Stampa

Oggi su L’Unione Sarda

***“Sole e vento, il grande scippo” – Stasera alle 21 su Videolina una interessante inchiesta sulle speculazioni legate alle energie rinnovabili ***

Un tema particolarmente sentito nel nostro Territorio in considerazione dei progetti che ricadono nell’area GAL SGT.
La questione è stata discussa anche in occasione dell’ultima Assemblea, durante la quale i Soci hanno deciso di procedere alla presentazione delle Osservazioni al Ministero dell’Ambiente.

Nell’inchiesta in onda questa sera:

Un viaggio nei principali scempi ambientali consumati in terra sarda, con promesse di sviluppo e occupazione trasformate in una vera e propria illusione.

[…] Nella puntata di stasera anche un viaggio nei progetti futuri, con costi esorbitanti, con i quali si sta costruendo nel silenzio assoluto un grande scippo energetico ai danni della Sardegna e dei Sardi.

Notizie dal nostro Territorio

Trexenta

Nasce il primo Centro per la famiglia in Trexenta, per l’attivazione programmi integrati e percorsi di accompagnamento finalizzati al reinserimento sociale in particolare degli adolescenti

L’iniziativa è organizzata dai Comuni di Guasila (capofila), Suelli, Siurgus Donigala, Senorbì e Selegas per aiutare chi vive particolari situazioni di disagio.

Tra gli effetti della pandemia sul territorio, disoccupazione in crescita (più 20 per cento), percezione di perdita delle certezze delle famiglie a causa della riduzione dei guadagni, ansia e depressione tra i giovani, aumento del consumo di vino e alcolici.

Lo sportello psicologico e la mediazione familiare puntano a sostenere la “famiglia” creando un’efficace rete di supporto con il coinvolgimento di scuole, Asl, associazioni, Diocesi e società sportive

L’accesso al servizio, libero e gratuito, è rivolto alle famiglie, ai nuclei mono genitoriali, ai genitori, ai minori e adolescenti e agli operatori sociali.

Martedì alle 18 nell’auditorium di Guasila verrà presentato il progetto per l’attivazione di uno sportello itinerante.

Il centro seguirà i seguenti giorni di apertura: lunedì (ogni 15 giorni) dalle 9 alle 12.30 nel Municipio di Senorbì, lunedì (ogni 15 giorni) dalle 15.30 alle 19 nel Municipio di Siurgus Donigala, tutti i martedì dalle 16 alle 19 nell’ex Montegranatico di Guasila, il giovedì (ogni 15 giorni) dalle 9 alle 12.30 nel Municipio di Selegas, il giovedì (ogni 15 giorni) dalle 15.30 alle 19 nel Municipio di Suelli (pag. 29)

Ortacesus: Riapre oggi la Piscina comunale, dopo quasi sette mesi dalla chiusura imposta dal Covid

La cooperativa sociale Ranoplà, incaricata dal Comune di gestire gli impianti in località Is Arenas, ha stipulato le convenzioni con diverse amministrazioni comunali della Trexenta, del Gerrei e del Parteolla e con numerose associazioni di Cagliari e del Sud Sardegna per promuovere attività sportive e progetti di integrazione rivolti in particolare ai ragazzi con difficoltà fisiche. All’interno della struttura ci sarà un vero e proprio campo scuola con gli educatori a gestire le attività con i più piccoli, previsti anche i corsi di acqua-gym e nuoto tenuti da istruttori qualificati (pag. 29)

Sarrabus

SanVito: nuove risorse per la messa in sicurezza del Territorio

Tra gli interventi in programma con i nuovi fondi il completamento della sistemazione dell’alveo Rio Pibilia, i lavori a protezione della sponda sinistra del Rio Uri in prossimità della via Aldo Moro e ulteriori lavori in località Sa Conca e Sa Pippia (pag. 30).

Gerrei

Silius: il paese festeggia una nuova centenaria, Antonietta Simbula, nata il 26 maggio del 1921

Il Sindaco, Antonio Forci: «Silius è lieta di annoverare tra i propri concittadini numerosi centenari, attualmente sette. A nome dell’amministrazione e dell’intera comunità di Silius porgiamo i nostri più cari ed affettuosi auguri alla signora Antonietta per il raggiungimento di questo meraviglioso traguardo. Purtroppo l’emergenza sanitaria non ci ha consentito di festeggiarla al meglio ma ci auguriamo di poterla incontrare al più presto» (pag. 29)

Altre notizie

Aggiornamenti Covid

Pronta l’ordinanza: dal 10 giugno ci si potrà prenotare per la somministrazione del vaccino dai 18 anni in su e dal 15 inoltre ci si potrà vaccinare anche in farmacia.
Gli effetti della pandemia si attenuano, l’isola attende l’ufficialità per il passaggio in zona bianca.
Si discute sulla immunizzazione dei giovani e resta aperta la questione vaccinazione in vacanza (copertina e pagg. 2-5).

Leggi la rassegna stampa (formato PDF)

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro Territorio

Trexenta

Senorbì: l’amministrazione comunale ha approvato l’aggiornamento del programma triennale degli investimenti pubblici.

Tra gli interventi considerati prioritari la casa di riposo in via Brigata Sassari, l’ex Casa dello studente in via Campioni (dove sorgerà il nuovo Centro circoscrizionale del lavoro per la Trexenta e il Gerrei), la ristrutturazione dei cimiteri di Senorbì e delle frazioni Arixi e Sisini, l’ampliamento degli impianti sportivi.
Il Sindaco, Alessandro Pireddu: «Abbiamo affidato l’appalto per il progetto di sistemazione e messa a norma della comunità alloggio Papa Giovanni XXIII, perché consideriamo non più procrastinabile la riapertura di una struttura fondamentale» (pag. 31)


Altre notizie

Aggiornamenti Covid

Sardegna verso la Zona Bianca: la diffusione della pandemia si attesta su un basso livello di rischio. Gli esperti raccomandano prudenza e rispetto delle regole di prevenzione.
Ipotesi su nuove regole e linee guida.

L’isola si prepara al passaggio in zona bianca, decisione che sarà definita domani nella cabina di monitoraggio (pag. 4).
Si ipotizza una anticipazione delle riaperture, l’assenza del coprifuoco e il permanere dell’obbligo di mascherina e distanza interpersonale (pag. 5).

Ospedali: necessario riprendere a pieno regime tutte le attività mediche e chirurgiche

Dopo i disservizi legati all’emergenza, occorre ripristinare l’operatività e garantire tempi brevi per interventi chirurgici, visite specialistiche, terapie, diagnosi precoce.
Fulvia Murru, segretaria generale Uil Funzione pubblica: «Ci sono molte persone, molto preoccupate per il loro stato di salute, che hanno necessità di un ricovero in tempi brevi, con la garanzia di un ambiente sicuro. Occorre intervenire subito potenziando la medicina territoriale e intensificando l’attività ambulatoriale».
Fausta Pileri, vice coordinatrice regionale del “Nursind”, il sindacato degli infermieri: «Tutto il sistema sanitario dell’Isola è in affanno – Sono state chiuse o accorpate a causa del Covid diverse unità operative. Ora è urgente tornare alla normalità. Il personale sanitario è allo stremo. La situazione è critica per gli operatori e per i pazienti» (pag. 2).

Leggi la rassegna stampa (formato PDF)

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro Territorio

Campidano di Cagliari

Burcei: programmata per domani la “Giornata di educazione alla salute”, un incontro formativo sul primo soccorso rivolto agli studenti.
Il paese ha ospitato inoltre la Conferenza Sindaci Plus Quartu Parteolla, con l’obiettivo di operare in rete insieme agli altri Comuni e condividere progetti e azioni per incrementare e migliorare i servizi socio – sanitari del territorio.

Domani alle ore 09:00 gli studenti dell’Istituto comprensivo Alessandro Manzoni saranno coinvolti in attività formative sull’importanza delle manovre salvavita: disostruzione pediatrica e dell’adulto delle vie respiratorie; rianimazione cardiopolmonare in caso di arresto cardiaco o polmonare; trattamento dei traumi.
L’iniziativa è organizzata dall’amministrazione comunale, in collaborazione con l’Associazione “Misericordia” e con la direzione scolastica.

Burcei ha inoltre ospitato per la prima volta una Conferenza dei Sindaci dell’ambito Plus Quartu-Parteolla, con la finalità di attivare sinergie con gli altri Comuni e ottimizzare i servizi socio-sanitari del territorio (pag. 26).

Trexenta

Senorbì: Premiati telematicamente i vincitori della XI edizione del Concorso per racconti brevi e aforismi, promosso dall’associazione culturale Carta Bianca e dal Comune.

Per la sezione aforismi, tra i concorrenti adulti il primo premio è stato conquistato da Nora Capomastro; tra i ragazzi sono stati premiati Matteo Gardu (terzo posto), Marta Putzolu (secondo posto) e Martina Fadda (primo posto).
Per la sezione racconti brevi, categoria adulti: Susanna Furcas con il racconto “La buccia di mandorla” (quarto posto), Claudia Marras con “Un giorno qualunque” (terzo), Maria Marcede Succa con “Il tempo dell’attesa” (secondo) e Augusto Montisci con “Eumeo” (primo posto). Cinque i ragazzi premiati per i loro racconti: Aurora Serra Olla con “La bardunfula dei ricordi” (quinto posto), Chiara Secci con “Il pescatore” (quarto), Daniele Pischedda con “Camminando sulla luna” (terzo), Francesco Tito Cossu con “Le ali della libertà” (secondo) e Chiara Miscali con “Storie di vite ordinarie” (primo premio).
L’associazione culturale “Carta Bianca”, col patrocinio del Comune di Senorbì, Serdiana e Sini, ha organizzato inoltre la nona edizione del Concorso di poesie, riservato ad autori italiani e stranieri residenti in Sardegna. La scadenza per le candidature è fissata per il 22 agosto (pag. 28).

Selegas: Al via i lavori per la messa in sicurezza e l’adeguamento del cimitero

Gli interventi prevedono la sistemazione dei percorsi pedonali della parte vecchia del camposanto per migliorare la fruibilità degli spazi e abbattere le barriere architettoniche, al fine di agevolare anziani, genitori con bambini piccoli nelle carrozzine e chiunque abbia problemi di deambulazione.
Per garantire l’opportuna sicurezza durante i lavori, l’ingresso in cimitero nei giorni feriali è consentito soltanto dopo le 17:30. Nel finesettimana sarà invece possibile accedere in qualsiasi orario (pag. 28)

Altre notizie

Zootecnia

Coldiretti Sardegna denuncia il caro prezzi dei mangimi, quotazioni delle materie prime ai massimi storici nel mezzo di una delle peggiori crisi economiche.

L’associazione segnala la preoccupante crescita delle quotazioni di soia, orzo e mais che in meno di un anno hanno avuto un incremento rispettivamente di oltre il 60, 27 e 45%.
In Sardegna tale problematica interessa circa 20mila aziende ovine e caprine, oltre 14mila suine, circa 10mila bovine e 1.800 equine.
Il presidente di Coldiretti Sardegna, Battista Cualbu: «Questo aumento indiscriminato dei mangimi sta mettendo a dura prova le aziende strette da questa morsa».
L’Organizzazione ha chiesto al ministro delle Politiche agricole la convocazione del tavolo zootecnia (pag. 15)

Aggiornamenti Covid

La Sardegna verso la zona bianca.

Il tasso di positività in Sardegna certifica l’allentamento della pandemia, dati che proiettano l’isola in Zona bianca. Gli esperti: «Ottimismo con prudenza» (pag. 7)

Il Presidente Mattarella: «Il tempo della ripartenza è cominciato e va vissuto con lo spirito di speranza e di fiducia nel futuro». Occorre trovare «un nuovo equilibrio per migliorare la sostenibilità sociale, ambientale ed economica» dell’Italia, attraverso «una piena collaborazione» tra tutti gli attori interessati al Piano di Ripresa e Resilienza (pag. 7).

Leggi la rassegna stampa (formato PDF)

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro Territorio

Trexenta

Senorbì: gli appassionati di corse e passeggiate segnalano la presenza di cani randagi in località “Campioni”

La strada campestre nella zona denominata “Campioni”, che inizia nei pressi del Poliambulatorio e prosegue sino al collegamento con la scuola agraria e con la nuova Statale 128, è uno dei luoghi privilegiati per praticare sport all’aria aperta.
I frequentatori hanno segnalato la presenza di cani randagi e manifestato preoccupazione legata alle questioni di sicurezza. La Polizia locale di Senorbì sta provvedendo ad effettuare le verifiche del caso (pag. 31).

Altre notizie

Bonus Lavoratori

Nuovi sussidi concessi con l’approvazione del decreto Sostegni bis

I nuovi bonus concessi con l’approvazione del decreto Sostegni bis salgono da 800 a 1.600 euro per stagionali e lavoratori in somministrazione, a termine, intermittenti, autonomi occasionali, dello spettacolo e incaricati alle vendite a domicilio. Una tantum per i collaboratori, pari a 1.600 euro, 1.070 euro e 540 euro in base al reddito percepito nel 2019.
800 euro agli operai agricoli a tempo determinato e 950 euro per i pescatori (pag. 15).

Contributi Partite Iva

Ultimi giorni per richiedere il contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni

Il 28 maggio sarà l’ultimo giorno utile per la presentazione in via telematica dell’istanza del contributo a fondo perduto previsto dal “Decreto Sostegni” in favore dei titolari di partita Iva. La trasmissione dell’istanza deve essere effettuata mediante i canali telematici dell’Agenzia delle entrate (pag. 15).

Agricoltura Biodinamica e Agricoltura Biologica

Le considerazioni di Maria del Zompo – Già Magnifico Rettore dell’Università di Cagliari – sulla assenza di una validazione scientifica delle pratiche biodinamiche e la contestazione sul decreto che si propone di equipararle alla agricoltura biologica

In Parlamento si discute di porre sullo stesso piano, con un decreto legge, agricoltura biologica e agricoltura biodinamica. Maria del Zompo:
«In un periodo come questo dove la scienza sta dimostrando, ancora una volta, la sua utilità per la sopravvivenza e la crescita della specie umana che si legiferi su un argomento così lontano dalla scienza è inaccettabile. Aggiungo che l’approvazione di queste pratiche renderebbe il nostro Parlamento un organo non etico perché equiparando in decreto legge agricoltura biologica e biodinamica, permetterà la diffusione di quest’ultima e il cittadino si sentirà sicuro della loro validità proprio perché avallate dal Parlamento! In questo modo il lavoro più che valido degli agricoltori biologici verrà sminuito e questa legge assicurerà un mercato a prodotti che non hanno alcuna caratteristica superiore scientificamente accertata rispetto a quelli da agricoltura integrata, se non i costi!» (copertina e pag. 4)

Covid

Aggiornamenti sul calo del tasso di positività, la riapertura degli impianti sportivi e la necessità di fare chiarezza sulla possibilità di completare le vaccinazioni nelle località di vacanza

In Sardegna si continua a registrare un progressivo calo dei numeri legati alla pandemia. Il tasso di positività è ora a quota 0.3% (pag. 4)

Al via, dopo 7 mesi, la riapertura delle palestre. Le regole: piccoli gruppi, prenotazioni obbligatorie, igienizzazione e mascherine sempre indossate (pag. 5).

Le considerazioni del presidente di Federalberghi Sardegna Paolo Manca sulla somministrazione della seconda dose del vaccino nelle località di villeggiatura:
«Dobbiamo assolutamente evitare di creare aspettative non realizzabili, e allo stesso tempo in questo momento non bisogna innalzare barriere virtuali alle prenotazioni turistiche con un’errata comunicazione. È bene che le istituzioni, in questo caso la Regione Sardegna, esprima subito, con chiarezza, le proprie intenzioni prima dell’inizio ufficiale della stagione estiva già alle porte» (pag. 2)

Leggi la rassegna stampa (formato PDF)

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro Territorio

Sarrabus

Villaputzu: l’arte rende omaggio alle vittime della mafia

La vicepresidente dell’associazione “ColLABora”, Antonella Mirauda, ha realizzato in piazza Marconi un’opera artistica raffigurante il volto di Giovanni Falcone e la celebre citazione «Gli uomini passano ma le idee restano e camminano sulle gambe di altri uomini».
L’installazione punta a sostenere il valore della legalità e delle tematiche civiche (pag. 36)

Trexenta

Suelli: un’iniziativa del Comune rivolta a bambini e ragazzi per promuovere la sostenibilità ambientale e la conoscenza dei siti culturali locali

Agli alunni dell’asilo, della scuola elementare e media l’amministrazione comunale ha donato borracce in alluminio decorate con l’immagine del Nuraghe Piscu, una delle aree archeologiche coinvolte nel progetto di valorizzazione dei siti nuragici dislocati sul territorio.
L’obiettivo principale è sensibilizzare le giovani generazioni sull’importanza di preservare l’ambiente limitando l’uso della plastica usa e getta e promuovere tra i giovanissimi la conocenza dei beni storico-culturali che caratterizzano i propri luoghi (pag. 38).

Senorbì: completati gli interventi di abbellimento della piazza Padre Pio, in via Piemonte, per consentire ai più piccoli di giocare all’aria aperta.

I lavori hanno riguardato la messa a dimora di dieci ulivi di circa 50 anni e la manutenzione del prato (pag. 38).

Altre notizie

Viaggiare, una piacevole abitudine negata dalla pandemia

I suggerimenti per ritrovare in sicurezza il piacere degli spostamenti

I suggerimenti di Giovanni Sebastiani, matematico presso il Consiglio nazionale delle ricerche: «Vacanze in Italia per aiutare il nostro turismo e avere maggiori margini di sicurezza. Mete non troppo affollate».
Nella sua analisi indicazioni anche sui mezzi di trasporto. La Sardegna considerata meta sicura (pag. 7)

Vaccinazioni anti-Covid

La copertura sin ora raggiunta.

A oggi oltre il 34% della popolazione ha ricevuto la prima dose. In crescita anche le prenotazioni: superate le 335mila sulla piattaforma del sistema di Poste Italiane per la prima somministrazione (pag. 5)

Leggi la rassegna stampa (formato PDF)

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro territorio

Sarrabus

San Vito, Villaputzu. La lunga corsa contro la sclerosi multipla. Di corsa da Villaputzu a San Vito (passando da Muravera) per raccogliere fondi e contribuire alla ricerca contro la sclerosi multipla. Una gara di solidarietà che domenica 30 maggio vedrà protagonisti due atleti di Muravera, Fabio Orrù e Tamara Loi, e un atleta di Uta non vedente (Simone Scalas) assieme alla guida Attilio Gaviano. Un evento nato quasi per caso che nel giro di pochi giorni ha suscitato l’interesse di tutti e tre i Comuni coinvolti. L’itinerario Gli atleti partiranno alle 9 del mattino da Villaputzu, percorreranno le vie interne del paese e poi si dirigeranno verso Muravera. Anche qui ogni metro sarà macinato nel centro storico. La corsa proseguirà poi verso San Vito. Ancora le vie del centro storico da una parte all’altra e poi l’arrivo in Piazza Funtana Iri. Nelle piazze di ogni Comune ci saranno i sindaci dei rispettivi paesi ad accogliere ed incitare gli atleti. (pag. 30)

Gerrei

Escalaplano. Un bilancio da dieci milioni di euro: «Poche risorse per gli investimenti». «Le risorse sono sempre meno e non sufficienti per affrontare tutte le esigenze che si presentano. Con le entrate erariali e con il trasferimento del fondo unico si riescono a coprire le spese di gestione ma son si riescono a fare investimenti». Il sindaco Marco Lampis si appresta a portare in Consiglio il Bilancio per l’approvazione. Un bilancio da dieci milioni di euro che vede tra le sue voci più importanti e sostanziose la cifra di un milione di euro per i servizi socio assistenziali. Troppo poche invece le risorse destinate agli investimenti. (pag. 30)

Trexenta

Gesico. Spesa solidale per le famiglie della Trexenta. Il Circolo Acli di Gesico, nell’ambito del progetto “Be Helpful – soddisfare i bisogni dei più deboli”, finanziato dalla Fondazione di Sardegna, ha attivato il servizio di spesa solidale a favore delle famiglie della Trexenta per affrontare l’emergenza sociale ed economica attraverso l’acquisto e la distribuzione di beni di prima necessità. Per partecipare è necessario avere un reddito Isee inferiore a 20mila euro o trovarsi in una situazione di difficoltà temporanea verificata dagli assistenti sociali del Comune di residenza. Gli interessati dovranno presentare richiesta alle Acli. Alle famiglie ammesse al beneficio saranno forniti i beni di prima necessità di cui necessitano per un importo massimo stabilito dalla commissione di valutazione sulla base dei fondi disponibili. (pag. 28)

Guasila. Un polo per l’infanzia. Un polo per l’infanzia a Guasila, per bambini da 0 a 6 anni. Realizzarlo è l’obiettivo della Giunta comunale che ha partecipato al bando Miur per la costituzione delle nuove strutture scolastiche per l’infanzia. Servono 700mila euro. «Abbiamo presentato la nostra candidatura per ottenere le risorse necessarie a realizzare un’opera che guarda al futuro della nostra cittadina», spiega la sindaca Paola Casula. Il progetto prevede la costruzione del nuovo asilo e la ristrutturazione della scuola dell’infanzia, per favorire l’attivazione di un percorso didattico integrato per le bambine e i bambini sino al compimento del sesto anno d’età (sino all’ingresso nelle scuole elementari). (pag. 29)

Guasila. Palatenda. Il gruppo di opposizione consiliare “Fratelli d’Italia – Guasila” contesta l’utilizzo dei soldi pubblici da parte della Giunta comunale. (pag. 30)

Campidano di Cagliari

Burcei. Rinviata la giornata delle api: «Coltivate fiori nei vostri cortili». Rinviata a Burcei a causa del Covid la “Giornata mondiale delle api”. Erano state programmate diverse iniziativa col patrocinio del Comune e dell’assessorato alla Cultura guidato da Tilde Scalas, anche col coinvolgimento dei bambini e degli studenti delle scuole cittadine. Nell’attesa di poter fissare una nuova data, gli amministratori invitano i cittadini «a coltivare fiori in vasi e fioriere da lasciare sul balcone o nel cortile di casa», ricordando pure che «questi piccoli insetti impollinatori svolgono un ruolo cruciale per il pianeta ma sono ogni giorno sempre più minacciati dalla scomparsa di aree verdi e soprattutto dei fiori. (pag. 29)

Altre notizie

Vaccini, boom di prenotazioni. La Regione apre le vaccinazioni per i quarantenni e in poche ore sono arrivate settantamila richieste: un vero e proprio boom di prenotazioni per l’Open day (oggi e domani dalle 19 alle 24) per gli over 40. A rilento invece la campagna per i sardi dai 60 anni in su. «Fondamentale raggiungere gli anziani dei piccoli centri», sottolinea Deiana (Anci). Intanto la Sardegna continua la sua corsa verso la zona bianca: ieri nessun decesso e 47 nuovi casi soltanto. (Prosegue dalla prima alle pagine 2, 3, 4)

L’Isola pronta per la stagione dei ristori. Ben vengano i sostegni, la Sardegna non si tira certo indietro. Ma non bastano a cancellare i malumori di quanti soffrono la crisi del Covid, con i suoi effetti che si trascinano ormai da un anno e mezzo. Però l’estate alle porte e l’imminente ingresso in zona bianca, assieme agli aiuti, potrebbero riaccendere l’entusiasmo di chi, albergatori e ristoratori in primis, non può permettersi di non lavorare in quello che è il periodo più florido per le loro attività. Turismo Il settore contava sul decreto bis del Governo, soprattutto per l’estensione del bonus-ristrutturazione al 110% alle strutture turistiche che hanno bisogno di essere adeguate ai cambiamenti imposti dal Covid. (pag. 4)

Miele sardo, produzioni crollate. Il bilancio regionale è impietoso: in 20 anni la Sardegna ha perso l’80% del suo miele, rinunciando nel solo arco del 2020 a un quarto delle produzioni dell’anno precedente. L’allarme lanciato ieri dalla Coldiretti ha assunto un peso maggiore in occasione della giornata mondiale delle api. Un patrimonio ambientale si sta sgretolando sotto i nostri occhi con conseguenze devastanti. L’associazione agricola ha censito nei primi mesi dell’anno un crollo delle produzioni di almeno il 30%, a causa di mesi segnati da siccità, bombe d’acqua, violente grandinate e gelo in piena primavera. Disastri che hanno distrutto le fioriture compromettendo pesantemente il lavoro delle api. (pag. 15)

Leggi la rassegna stampa (formato PDF)

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro territorio

Sarrabus

Villaputzu. In sicurezza le “torri faro” del campo. Via al potenziamento degli impianti sportivi del paese. Tra i primi interventi in programma c’è la messa in sicurezza delle “torri faro” del campo da calcio. Il progetto esecutivo da 126 mila euro è appena stato approvato dalla Giunta comunale e prevede, appunto, sia la messa in sicurezza che il potenziamento dell’illuminazione delle torri. Le risorse per l’intervento sono arrivate grazie ad un contributo destinato ad opere pubbliche per l’efficientamento energetico (30 mila euro), alla Regione Sardegna (60 mila euro, fondi per le calamità naturali) e al bilancio comunale (36.500 euro). Ulteriori interventi sugli impianti sportivi sono inoltre stati inseriti all’interno del programma triennale delle opere pubbliche. (pag. 34)

Altre notizie

Turismo, sulle ali del Green pass. Arriva il Green pass, il certificato che serve per viaggiare. Il mondo del turismo guarda all’estate ma soffrono le località frequentate dagli inglesi, Alghero in testa: l’Italia è nella black list. Intanto si aprono le prenotazioni per i vaccini anche agli over 40, la Sardegna ultima per dosi somministrate rispetto a quelle ricevute. Domani hub aperti dalle 19 alle 24 per l’Open day. (Prosegue dalla prima alle pagine 2, 3, 4, 5)

La Sardegna del vino ha 200 tesori nascosti. L’Isola ha oltre duecento vitigni autoctoni quasi dimenticati, una biodiversità con pochi eguali al mondo. Assoenologi Sardegna è impegnata nella riscoperta di alcune delle varietà che rischiano di scomparire, come il Nasco, la Malvasia di Cagliari, la Barbera sarda e l’Arvisionadu. Un piano per riscoprire i vini della tradizione e far conoscere territori bellissimi ma fuori dai consueti flussi turistici. (Prosegue dalla prima a pagina 11)

Tutela dell’ambiente in Costituzione, primo sì al Senato. ROMA. La tutela l’Ambiente e degli animali finirà nella Costituzione, anche nell’interesse delle future generazioni. Almeno questo è l’obiettivo dopo il via libera della Commissione Affari costituzionali del Senato al disegno di legge di modifica degli articoli 9 e 41 della Carta fondamentale dello Stato. Gli ambientalisti Finalmente, dicono non solo ambientalisti e animalisti, ma anche la maggioranza di governo, auspicando che ora il testo vada velocemente in Aula. (Pag. 13)

Seminario con Google. Proseguono le iniziative della Camera di commercio di Cagliari in collaborazione con Google, partner del progetto “Eccellenze in Digitale” il cui obiettivo è far crescere le competenze dei propri lavoratori. L’edizione 2020-21 supporta i settori più colpiti dalla crisi pandemica: il turismo, l’accoglienza, la ristorazione e il commercio locale. Il prossimo evento, previsto il 26 maggio, sarà dedicato all’advertising. (pag. 19)

Bando “Close the Gap”. Destinatari del progetto “Close the Gap” sono 90 neodiplomati e diplomandi sardi degli Istituti Tecnici degli indirizzi “Amministrazione, finanza e marketing” e “Turismo”, e degli Istituti Professionali dei Servizi per l’Enogastronomia residenti in Sardegna. Per loro ci saranno altrettante borse di studio per viaggi all’estero. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di Anci Sardegna.  (pag. 19)

Fondi per l’agricotura. Finanziamenti a fondo perduto e a tasso agevolato. Sono le opportunità per le aziende agricole che intendono affacciarsi per la prima volta o rafforzare la propria dimensione internazionale. Sarà l’argomento del nuovo appuntamento dell’Aratro, la rubrica online del movimento dei Giovani di Coldiretti Sardegna in programmazione oggi dalle 11,30 nella pagina Facebook Coldiretti Giovani Impresa Sardegna.  (pag. 19)

Webinar sull’ecologia. La sostenibilità ambientale, le sfide della transizione ecologica, il cambiamento del modello di sviluppo e dell’innovazione digitale. Sono i temi che verranno affrontati nell’incontro on-line organizzato da Ucsi Sardegna per sabato 22 maggio dalle 9,30 alle 11. L’appuntamento è sulla piattaforma Zoom e sulla pagina Facebook dell’Ucsi Sardegna. Maggiori informazioni su ucsi.sardegna@gmail.com. (pag. 19)

“Emilio Lussu, il processo. Quella sera in Piazza Martiri.” Grande etica. Interno notte. Fine ottobre del 1926. Emilio Lussu, l’avvocato Lussu, è nello studio in piazza Martiri a Cagliari. Un gruppo di fascisti mette a repentaglio la sua incolumità, un assalto in piena regola per colpire uno dei simboli dell’opposizione al regime. Il cavaliere dei Rossomori reagisce, esplode un colpo di pistola. Un giovane in camicia nera perde la vita. Da questo momento drammatico, che ha profondamente condizionato la vita del leader del sardismo, prende le mosse “Emilio Lussu, il processo” diretto da Gianluca Medas e prodotto dalla Zena Film di Massimo Casula. Enrico Lo Verso è colui che Francesco Masala, in modo molto evocativo, ha definito un “capotribù nuragico”. (pag. 50)

Leggi la rassegna stampa (formato PDF)

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro territorio

Sarrabus

San Vito. Nuovo asfalto in dieci strade. Nuovo asfalto in dieci vie del paese. I lavori, iniziati a metà aprile, sono terminati pochi giorni fa «e adesso le strade di San Vito – ha sottolineato il sindaco Marco Antonio Siddi – hanno un nuovo look». I lavori, per un importo complessivo di 250mila euro, hanno interessato le vie Trieste, Veneto, Martini, Da Vinci, Angioj, Roma, Torino, Emanuele Pili, Giua e via delle Rondini. Un intervento necessario, quello della giunta guidata da Siddi, per mettere in sicurezza e ridare decoro ad una parte del centro abitato che però non ha trovato del tutto il favore dell’opposizione. (pag. 29)

Villaputzu. Campo estivo nel vecchio asilo. Un campo estivo nei nuovi locali del vecchio asilo per inaugurare un’estate all’insegna dell’allegria. (…) Il Grest si terrà dal 5 al 17 luglio dalle 8.30 alle 12.30 nel nuovo oratorio parrocchiale di via XX Settembre. Per informazioni contattare direttamente don Franco (3343588771) o suor Lirie (3884447341). (pag. 29)

Gerrei

Escalaplano. I banchi della chiesa sistemati dai volontari. Un gruppo di volontari si è messo a disposizione della parrocchia di San Sebastiano, guidata da don Pietro Sabatini, per riqualificare i banchi. Le vecchie panche sono state interamente messe a nuovo. La formica è stata sostituita con il legno, si è proceduto poi alla levigatura, anche le basi in metallo sono state riverniciate e i banchi traballanti sono stati messi di nuovo in equilibrio. Il gruppo di volontari è composto da: Marco Cotza, Tito Podda, Walter Murgia, Antonello Agus, Marco Prasciolu, e dal falegname in pensione Angelo Zedda. (pag. 30)

Trexenta

Siurgus Donigala. Maria Casula festeggia 101 anni. Grande festa per maria Casula, la nonnina di Siurgus Donigala che ieri ha compiuto 101 anni. È nata il 18 maggio 1920 a Donigala (sette anni prima della fusione con Siurgus), lo stesso giorno in cui in Polonia è nato Karol Jozef Wojtyla, eletto papa nel 1978. «Sono sempre stata felice di festeggiare il compleanno insieme a papa Giovanni Paolo II», dice la nonnina, molto religiosa. Nel 1941 si è sposata con Angelo Puddu, agricoltore, scomparso nel 1973. (pag. 30)

Altre notizie

Vaccini, la rincorsa dell’Isola. Vaccini, la Sardegna fatica a stare al passo con il resto del Paese. Ats giustifica il ritardo con la transizione dal portale regionale a quello di Poste italiane e annuncia un Open Day sino alle 24 per venerdì e sabato. Sullo sfondo le accuse ai medici di famiglia, che replicano. Da oggi, intanto, coprifuoco alle 23. L’Isola punta al bianco dal 1° giugno. Ieri 61 nuovi contagi. (Prosegue dalla prima alle pagine 2, 3, 4, 5)

Venerdì e sabato c’è l’Open Day. Hub aperti sino a mezzanotte. Anche la Sardegna avrà il suo Open Day per i vaccini anti covid dopo gli eventi felicemente realizzati in altre regioni con migliaia di persone che si sono presentate per ricevere la prima dose. Venerdì e sabato dalle 19 alle 24 porte aperte per le somministrazioni nei due hub della Fiera di Cagliari e nei centri allestiti a Sassari, nelle sede di Promocamera, Olbia, alla periferia della città sulla 125, e Alghero, al Mariotti. Questo primo Open Day è rivolto ai cittadini con un età dai quarant’anni in su. Ieri sera lungo confronto tra le strutture dell’Ats e dell’assessorato della Sanità per mettere a punto gli aspetti organizzativi dell’atteso appuntamento. (pag. 3)

Enti locali, riforma ad alto rischio di impugnazione. Il rischio è concreto. La riforma degli Enti locali che ha accontentato un po’ tutte le forze politiche in Consiglio regionale potrebbe essere impugnata. Ci sono interlocuzioni tra uffici ministeriali che non promettono niente di buono e la Regione è informata, in particolare l’assessore agli Enti locali Quirico Sanna. Per il dipartimento Riforme istituzionali che fa capo alla presidenza del Consiglio, la legge che porta a sei le Province e a due le Città metropolitane «presenta profili di illegittimità costituzionale per il contrasto dell’articolo 6 con il 43 dello Statuto speciale e dell’articolo 7 con gli articoli 1, 3, 5 e 114 della Costituzione». (pag. 9)

Ripensare le vacanze. Il futuro del turismo, con le riflessioni sui cambiamenti del settore legati all’emergenza in atto, sarà il tema al centro dell’incontro di oggi alle 11, organizzato da Unicredit in collaborazione con Federturismo Confindustria. Per partecipare all’evento “Tourism Experience” occorre collegarsi su www.unicreditevents.webex.com (pag. 15)

Coop di forestazione: indennizzi più vicini. Passerà al vaglio di Laore, sugli attuali valori di mercato dei terreni e dei grandi compendi immobili restituiti alla Regione, la strada per poter ottenere i sospirati indennizzi legati ai miglioramenti fondiari realizzati negli anni da parte delle coop di forestazione “Mediterranea 94” di Domusnovas (stimati in 2 milioni di euro) e “Is Truiscus” di Teulada (circa 1,3 milioni), da tempo in crisi e piene di debiti. Servirà invece l’avallo dell’assessorato regionale all’Ambiente (un’urgente richiesta di incontro verrà inviata oggi) per formalizzare l’accordo già sancito con Forestas per l’acquisizione dei 15 soci rimasti nella coop domusnovese e dei 7 di Teulada. (pag. 16)

Leggi la rassegna stampa (formato PDF)

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro territorio

Sarrabus

Villaputzu. Il Comune punta su turismo e nuovi servizi. Passa in Consiglio comunale, con il voto contrario dell’opposizione, il piano da quaranta milioni di euro di opere pubbliche da realizzare – secondo le intenzioni della maggioranza – entro i prossimi tre anni. Un piano illustrato dall’assessore ai lavori pubblici Alessia Follesa che fra le altre cose prevede per il 2021 il ripristino del molo interdetto del porto, il completamento della caserma della Guardia forestale e la viabilità turistica per una spesa pari a sette milioni di euro. Il programma Nel 2022 sono previste opere per altri quattro milioni di euro: marciapiedi a Santa Maria, un centro diurno per disabili, una comunità̀ integrata per anziani e il rifacimento impianti sportivi comunali. Ed infine per il 2023 una serie di opere imponenti per un totale di 29 milioni di euro. Tra le principali, la riqualificazione del lungomare di Porto Corallo e il recupero del compendio minerario di Baccu Locci (pag. 30)

Trexenta

Grano, un’annata segnata dalla siccità. Per trasformare un’annata appena sufficiente in almeno discreta servirebbe altra acqua. Si avvicina il periodo della mietitura e per gli agricoltori di quello che un tempo era considerato il “granaio di Roma” è già tempo di previsioni ponderate sulla quantità e soprattutto sulla qualità del prodotto che arriverà al mulino o verrà venduto direttamente ai privati. Le scarse precipitazioni degli ultimi tempi hanno rallentato la maturazione del grano, che a poche settimane dalla raccolta sembra comunque essere di buona qualità. Qualità e quantità Le spighe ingiallite di frumento duro presentano caratteristiche di tutto rispetto per quanto riguarda contenuto proteico, qualità del glutine, colore e peso specifico del chicco. (pag. 29)

«Costi alti per l’acqua irrigua». Non solo grano: in Trexenta ci sono centinaia di aziende che ogni anno coltivano erba medica, mais, soia, trifoglio e orti. Sarà un’annata terribile, a causa delle scarse piogge e dell’impossibilità di affidarsi all’irrigazione artificiale. «Paghiamo profumatamente l’acqua, eppure siamo sempre all’asciutto», protesta Alessio Ghiani, imprenditore di Guasila. (pag. 28)

Suelli. Nuovi loculi, al via i lavori in camposanto. Nuovi loculi e interventi di messa in sicurezza: proseguono i lavori per la riqualificazione del cimitero di Suelli. L’amministrazione comunale, dopo aver concluso il primo lotto dei lavori (spesi 150mila euro), ha stanziato altri 150mila euro per il camposanto. Il progetto complessivo prevede la sistemazione di camminamenti, bagni, pavimentazione e dell’arredo con il posizionamento di nuove panchine. Oltre ai nuovi loculi, sono stati realizzati interventi di abbattimento delle barriere architettoniche. L’impianto idrico è stato rimesso a nuovo e il cancello dotato di apertura e chiusura automatica. 

Altre notizie

Sardegna verso la zona bianca. L’Isola riprende a vivere in zona gialla ma si dirige a grandi passi verso la bianca. Addirittura dal primo giugno: questo è emerso dalla Cabina di regia che si è riunita anche per decidere le prossime aperture. Da domani coprifuoco alle undici di sera. Ieri nell’Isola 23 contagi (dato più basso da agosto). Inchiesta sui furbetti del vaccino: sospetti su 50 cagliaritani. (Prosegue dalla prima alle pagine 2, 3, 4, 5)

Solo 23 casi, come a metà estate 2020. Da numeri da zona rossa a indici da zona bianca in sette settimane. E’ il percorso della Sardegna che, nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, registra solo 23 nuovi casi, un dato che rimanda ai numeri della metà dell’agosto 2020, quando ancora si accennava alla seconda ondata. In totale sono stati eseguiti 1.248.965 tamponi, per un incremento complessivo di 4.884 test rispetto al dato precedente, per un tasso di positività dello 0, 47%. Dopo quota zero di ieri, però, ci sono quattro nuovi decessi (1.437 in tutto), mentre prosegue il calo dei ricoverati, 250 in tutto: 211 (-1) nei reparti non intensivi, mentre resta invariato (39) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 13.991 e i guariti sono complessivamente 40.477 (+189). Sul territorio, dei 56.155 casi positivi complessivamente accertati, 14.667 (+5) sono stati rilevati nella Città metropolitana di Cagliari, 8.531 (+2) nel Sud Sardegna (pag. 3)

Peste suina, è flop: scontro tra i partiti. Il regolamento Ue di aprile sulle misure di controllo della Psa classifica la Sardegna in terza categoria di rischio, quella riservata alle aree con più marcata presenza del virus e quindi sottoposta a maggiori vincoli commerciali. In una nota il Pd scrive che si tratta di «un drammatico passo indietro rispetto a quanto ci si poteva ragionevolmente spettare a seguito dell’eradicazione attuata tra il 2015 e il 2018». Evidentemente, «qualcosa non ha funzionato e chi doveva seguire e accompagnare presso il ministero e la Commissione Europea l’evoluzione verso il nuovo regolamento, non l’ha fatto». D’altra parte, «in questi ultimi due anni è stato palese il totale disinteresse del presidente Solinas e della Giunta, come anche l’opera di esautoramento del ruolo dell’Unità di Progetto operato dall’assessorato alla Sanità». In totale disaccordo il capogruppo della Lega in Consiglio regionale Dario Giagoni (pag. 7)

I giovani e l’ambiente. Il valore della sostenibilità ambientale ed economica per i giovanissimi” è il titolo del seminario online promosso dal Consiglio nazionale dei giovani e che si terrà il 31 maggio alle17 su Webex (è necessario registrarsi tramite EventBrite). Organizzato dal Museo del risparmio. (pag. 15)

Startup Italia nell’Isola. Al via il 21 maggio da Cagliari “StartupItalia, #SIOS2021 Sardinia”. Verrà presentata la prima edizione dello Startup & Technology Trends 2021, con una fotografia dedicata all’ecosistema innovativo sardo con i numeri delle startup locali, i settori e i loro protagonisti. Tutte le informazioni su https://2021-sardinia.startupitaliaopensummit.eu/agenda/ (pag. 15)

Turismo e Covid, al via le lezioni. Essere pronti a cogliere i cambiamenti del mercato turistico per adottare un aggiornamento dell’offerta in piena sintonia con le esigenze delle varie tipologie di clientela. Questo lo scopo dell’Ente bilaterale turismo Sardegna, organizzazione che si appresta a dare il via a venti corsi gratuiti. Attività di formazione candidate a diventare punto di riferimento per un comparto piegato dalla crisi causata dal Covid-19. (…) Tutte le attività si svolgeranno in modalità telematica e sono rivolte a imprenditori, amministratori, dipendenti e collaboratori del comparto turistico. Per iscriversi sarà sufficiente visitare il sito ebtsardegna.org. Previsti anche dei voucher da 250 euro per chi sceglierà di seguire i corsi di lingua o di informatica. (pag. 16)

Premio Emilio Lussu .Anteprima del festival Premio Emilio Lussu 2021 con gli scrittori Francesco Barilli e Massimiliano Talamazzi che giovedì alle 18.30 presenteranno in streaming “Fausto e Iaio”, sulle pagine Facebook del Premio Lussu e della Cooperativa Letteraria e sul canale YouTube dedicato al festival. (pag. 49)

Leggi la rassegna stampa (formato PDF)

Oggi su L’Unione Sarda

Notizie dal nostro territorio

Trexenta

Ortacesus. «Pulizia del paese complicata a causa delle poche risorse in cassa». A Ortacesus la maggioranza consiliare replica alle accuse dell’opposizione sul tema decoro urbano. «Stiamo agendo per la pulizia del paese, seppure con le difficoltà dovute alle poche risorse economiche e tecniche», dice la sindaca Maria Carmela Lecca. È complicato trasportare i rifiuti dalla strada al punto di raccolta, a causa della mancanza di un mezzo di trasporto di proprietà comunale. «Eredità questa, lasciata dalla precedente amministrazione», continua Lecca, che annuncia la costituzione dell’albo dei volontari civici. «Questa settimana verrà convocato il Consiglio per l’approvazione del regolamento». (pag. 37)

Altre notizie

Sardegna in giallo, un nuovo inizio. Si riparte, da oggi. La Sardegna in zona gialla può finalmente mettere in mostra i sui tesori, dalle coste ai musei, dai centri interni alla riconosciuta ospitalità. In attesa, scontato, che i turisti arrivino visto che finora, sottolineano gli operatori, prenotazioni ce ne sono poche. Aiuterà la caduta dell’obbligo di quarantena per chi arriva da Ue e Paesi Schengen e aiuterà il pass verde anche per gli spostamenti tra regioni, visto che da oggi può sbarcare nell’Isola senza bisogna di giustificazione chi risiede in un’altra regione gialla (tutte tranne la Valle D’Aosta). Oggi però sono fissate due riunioni importanti che possono portare ulteriori allentamenti. I due vertici. Oggi incontro Cabina di regia-Governo per fare il tagliando alle restrizioni in vigore. Sul tavolo il posticipo del coprifuoco, alle 23 o più probabilmente a mezzanotte, a partire dal 24, la riapertura dei centri commerciali nei fine settimana (probabilmente già dal 22) e quella per la ripartenza del settore dei matrimoni e delle cerimonie (forse il 15 giugno). Ma sempre oggi si svolge l’incontro tra regioni, Istituto superiore di Sanità e ministero in cui dovrebbe arrivare il via libera ai nuovi parametri per l’attribuzione delle fasce. (pag.3) 

Nessun decesso Covid, nell’Isola non accadeva da metà marzo. Per la prima volta da metà marzo in Sardegna non si registrano nuovi decessi (1.433 in tutto). Una buona notizia che si aggiunge al calo dei casi di positività accertati in Sardegna nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi, “solo” 33. Ma complessivamente sono stati solo 1.478 i tamponi effettuati, per un tasso di positività del 2,2%. Continua il calo della pressione negli ospedali dove sono ricoverate 212 (-6) persone attualmente in reparti non intensivi, mentre sono 39 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 14.150 e i guariti sono complessivamente 40.288 (+91), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 10. Sul territorio, dei 56.132 casi positivi complessivamente accertati, 14.662 (+16) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.529 (+2) nel Sud Sardegna (pag. 3)

Da L’Unione Sarda del 16.05.2021

Bonus vacanze al 2022. Cambia la data di scadenza del bonus vacanze: sarà valido fino a giugno 2022 invece che al 31 dicembre 2021. Il voucher, fino a 500 euro, potrà essere speso in soggiorni in Italia presso villaggi turistici, hotel, campeggi, b&b e agriturismi. L’emendamento del ministro del Turismo prevede la possibilità di cedere il bonus alle agenzie di viaggio e di poterne usufruire più di una volta per strutture e periodi diversi.

Prezzi ok, stop alle pratiche sleali. Per ogni euro speso dai consumatori per l’acquisto di alimenti, meno di 15 centesimi in Italia vanno a remunerare il prodotto agricolo. Un’ingiustizia, anzi di più, una pratica sleale che ha sempre pesato sul settore agricolo made in Italy, all’interno del quale la voce dei coltivatori sardi si è fatta sempre sentire. Battaglia dopo battaglia alla fine i risultati sperati sembrano arrivati: la recente approvazione definitiva della Legge di delegazione europea che stoppa queste illecite pratiche, frutto di distorsioni e speculazioni nella ripartizione del valore, dovrebbe garantire una concorrenza più sana nel rispetto del lavoro degli agricoltori, finora strangolati da prezzi al di sotto dei costi di produzione. Un passo avanti «Una battaglia che abbiamo sempre combattuto a mani nude», afferma Battista Cualbu, presidente di Coldiretti Sardegna, organizzazione che nel febbraio del 2019, durante la protesta dei pastori aveva denunciato gli industriali che pagavano il latte sotto i costi di produzione, pratica vietata dall’articolo 62 della legge 1 del 2012. 

Da sito unionesarda.it

“A rischio i fondi Ue”: allarme per l’agricoltura sarda. Piana: “Sulla ripartizione dello stanziamento è in atto tra le Regioni uno scontro senza precedenti”. “Il futuro dei finanziamenti del Psr 2021-2022 per la Sardegna dipende dal Consiglio dei ministri del 21 maggio prossimo, l’Isola rischia di non vedersi riconoscere l’insularità e l’Obiettivo 1 già decisi a Bruxelles”. È l’allarme lanciato da Tore Piana, presidente del Centro Studi Agricoli. “Mai avremo immaginato che quasi alla scadenza delle domande di alcune misure, e con centinaia di istanze dei bandi 2016 ancora non pagate, non si sapesse ancora quanto spetta all’agricoltura sarda per il 2021 e 2022 – afferma –, sebbene siano fondi che l’Europa ha già concesso e liquidato all’Italia”. Per Tore Piana “sulla ripartizione dei fondi è in atto tra le Regioni uno scontro senza precedenti, da mesi, nel silenzio della politica sarda”. Da una parte le Regioni del sud e dall’altra quelle del nord, con cui stavolta è schierata anche la Sardegna. “L’Isola rischia non meno di 150 milioni di euro in due anni – denuncia – perché la cosiddetta Pac Ponte non le riconosce né l’Obiettivo 1 né l’insularità, che valgono circa 75 milioni all’anno”. Quello in Consiglio dei ministri potrebbe essere l’ultimo atto dello scontro che si trascina senza soluzione nella conferenza Stato-Regioni.

Turismo, numeri spaventosi: “Nel 2020 perse 233 milioni di prenotazioni”. Federalberghi: “La pandemia ha causato un calo con punte fino all’80%”. Nuovi, sconfortanti numeri arrivano a confermare quanto il settore turistico italiano sia stato messo in ginocchio dalla pandemia di Covid-19. A snocciolarli è stato il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca, nel corso della 71esima assemblea di Federalberghi a Roma:  “I dati ufficiali rilevano che il 2020 si è chiuso con una perdita di 233 milioni di presenze, equivalente ad un calo medio del 53,4%, con punte in alcune località oltre l’80%”, ha detto Bocca.

Leggi la rassegna stampa (formato PDF)