Responsive image

Bilanci

Il bilancio chiude con un utile di € 2.389 dato dalla differenza tra le sopravvenienze attive derivanti dallo storno di costi del personale precedentemente imputati e non più dovuti (€ 10.320) ed i costi non rendicontabili (€ 7.931) che comprendono la polizza RCA per il CdA, gli interessi passivi e le spese bancarie relative all’anticipazione ottenuta da Banca Etica per le Azioni di Sistema come autorizzate dall’Assemblea dei Soci.
Il Consiglio di Amministrazione propone all’Assemblea di destinare l’utile a reintegro del Fondo di gestione.

Allegato PDFAllegato PDFAllegato PDF

Il bilancio si chiude con una perdita di € 3.183,57, imputabile all’assicurazione RC degli amministratori, del Direttore e del RAF, per un ammontare pari € 2.823,98, € 200,00 per il pagamento di un catering che non ha avuto luogo causa indisponibilità del relatore e, per la differenza, a decurtazioni di spesa effettuate da Argea in sede di rendicontazione. Il Consiglio di Amministrazione propone di coprire tali spese attingendo al fondo di gestione della fondazione GAL SGT.

Allegato PDFAllegato PDFAllegato PDFAllegato PDF

Il bilancio si chiude con una perdita di € 2.910,00, imputabile all’assicurazione RC degli amministratori e ad alcune spese effettuate in occasione dei 4 incontri di progettazione partecipata tenutisi a Pranu Sanguni nei mesi di giugno e luglio del 2013 non rendicontabili. Il Consiglio di Amministrazione propone di coprire tali spese attingendo al fondo di gestione della fondazione GAL SGT.

Allegato PDFAllegato PDFAllegato PDFAllegato PDF

Il bilancio si chiude con un disavanzo di € 2.398,00, derivante dal costo della polizza RC stipulata a favore degli Amministratori come deliberato dall’Assemblea dei Soci e non rimborsabile dalla RAS.

Il Consiglio di Amministrazione propone la copertura della perdita con l’utilizzo del fondo di gestione.

Allegato PDFAllegato PDFAllegato PDFAllegato PDF