Gli Organi Societari

Organi della Fondazione di Partecipazione

Sono organi della Fondazione: l’Assemblea dei Soci, il Consiglio di Amministrazione, il Presidente, l’Organo di Sorveglianza, il Revisore dei Conti.
L’organo che ha la responsabilità delle decisioni finali è l’Assemblea dei Soci a cui è riservata la deliberazione degli atti essenziali alla vita della Fondazione ed al raggiungimento dei suoi scopi, compresa l’approvazione del Piano di Sviluppo Locale, dei regolamenti interni, l’elezione del CdA e del Presidente. Gli aspetti operativi sono responsabilità del Consiglio di Amministrazione e del Presidente, che devono garantire e provvedere alla realizzazione dei compiti ed obblighi dei G.A.L. Compiti e obblighi soggetti al duplice controllo del Revisore dei Conti e dell’Organo di Sorveglianza, garanti del corretto funzionamento amministrativo e istituzionale del GAL.

Assemblea dei Soci

La partecipazione attiva dei nostri soci è il nostro punto di forza e si manifesta attraverso l’esercizio del suo organo decisionale principale: l’Assemblea dei Soci.

Consiglio di Amministrazione

È eletto dall’assemblea e dura in carica tre anni. È composto di 7 membri, 2 rappresentati dalla parte pubblica (30%) e 5 membri rappresentanti della parte privata (70%).

  • Presidente: Danilo Agus
  • Vice presidente: Giovanni Maria Cabras
  • Consiglieri: Fabiola Atzori, Paola Casula, Maria Rita Rosas, Sabrina Sanna, Fabrizio Tagliaferri.

Presidente

Il Presidente della Fondazione è anche Presidente del Consiglio di Amministrazione. E’ nominato dall’Assemblea dei Soci. Il Presidente dura in carica tre anni ed è rieleggibile. Egli ha la legale rappresentanza della Fondazione di fronte ai terzi. Agisce e resiste avanti a qualsiasi autorità amministrativa o giurisdizionale.

Presidente: Danilo Agus

Per maggiori approfondimenti scarica e controlla l’articolo 21 dello statuto.

Organo di Sorveglianza

L’Organo di Sorveglianza è costituito dai rappresentati degli Enti Pubblici Territoriali che partecipano al GAL ed ha il compito di vigilare sull’applicazione dello Statuto e del pubblico interesse dell’attività della Fondazione ed in particolar modo sull’attuazione degli obiettivi del Piano di Sviluppo Locale.

Coordinatore: Piero Comandini

Per maggiori approfondimenti scarica e controlla l’articolo 25 dello statuto.

Revisore dei conti

Il Revisore dei Conti è nominato dall’Assemblea dei Soci, scelto tra persone iscritte nell’elenco dei revisori contabili.

Revisore dei conti: Antonino Arba

Per maggiori approfondimenti scarica e controlla l’articolo 24 dello statuto.

Struttura Organizzativa

La Fondazione di Partecipazione, per la realizzazione dei compiti ed obblighi dei G.A.L. previsti dall’Articolo 14 del Bando per la selezione dei Gruppi di Azione Locale (GAL) e dei Piani di Sviluppo Locale (PSL) previsti dal Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sardegna per il periodo di programmazione 2007-2013, dovrà dotarsi di una struttura organizzativa in grado di interpretare i fabbisogni del territorio e di gestire con efficacia ed efficienza i relativi finanziamenti pubblici destinati alle finalità e agli scopi per i quali la stessa è stata istituita assicurando, fra l’altro, la gestione in proprio del Piano di Sviluppo Locale (PSL), finanziato nell’ambito delle risorse di cui al PSR 2007/2013 assegnate dalla Regione Sardegna, e delle relative attività connesse.

La struttura tecnico – amministrativa del GAL che ha operato nella programmazione 2007/2013 era composta da:

Direttore Tecnico: Cristiana Verde

Direttore Amministrativo – RAF: Valentino Acca

Assistente di Gestione: Emanuela Collini e Antonella Cadelano

Agente di sviluppo: Roberta Ida Muscas

  • Assemblea dei soci

    La partecipazione attiva dei nostri soci è il nostro punto di forza e si manifesta attraverso l’esercizio del suo organo decisionale principale: l’Assemblea dei Soci.

    Si riunisce per obblighi di statuto almeno una volta all’anno ed è composta dai soci fondatori e dai soci partecipanti. Non esiste differenza di diritti tra le due tipologie; i primi sono i soci che hanno partecipato all’atto costitutivo, gli altri si sono iscritti in un momento successivo.

    Oltre agli obblighi statutari, come l’approvazione del bilancio etc., l’Assemblea sarà chiamata a pronunciarsi per tutte le importanti decisioni.

    È composta da una “parte” pubblica (ovvero i rappresentanti delle amministrazioni locali e degli Enti Istituzionali, quali Scuola, Università, CONI, etc.) e una “parte” privata, ovvero i “portatori d’interesse” (stake-holder), siano essi imprese, associazioni culturali e di volontariato, casalinghe, donne rurali, disoccupati, studenti, etc. È una libera associazione di cittadini che assieme intendono perseguire gli scopi statutari esplicitati nel nostro oggetto sociale, che sintetizziamo con poche semplici parole: lo sviluppo sostenibile del nostro territorio ed il miglioramento della qualità della vita.

    L’Assemblea dei Soci, costituita da almeno il 51% di soci privati e che opera secondo il principio “una testa e un voto”. I suoi compiti sono: approvazione del bilancio preventivo ed il rendiconto economico, elezione del Presidente e degli altri membri del Consiglio di Amministrazione, approvazione del Piano di Sviluppo Locale (PSL) e delle sue modifiche, approvazione del Regolamento di Gestione e dell'eventuale Regolamento interno di attuazione, definizione delle linee generali dell’attività della Fondazione ed relativi obbiettivi e programmi, espressione del proprio parere sulle proposte del Consiglio di Amministrazione ogniqualvolta si renda necessario, deliberazione sulle modifiche dell'Atto Costitutivo e dello Statuto.

    Per maggiori approfondimenti scarica e controlla l’art. 17 dello Statuto.

    Leggi tutti i verbali dell'assemblea

  • Consiglio di Amministrazione

    È eletto dall’assemblea e dura in carica tre anni. È composto di 7 membri, due rappresentati dalla parte pubblica (30%) e 5 membri rappresentanti della parte privata (70%), ed è così composto:

    Presidente

    Alessandro Congiu - cda.galsgt@gmail.com

    Vice Presidente

    Giuliano Meloni (rappresentante di parte pubblica) - cda.galsgt@gmail.com

    Consiglieri

    Barbara Contu - cda.galsgt@gmail.com

    Marisella Melis - cda.galsgt@gmail.com

    Alberto Piras - cda.galsgt@gmail.com

    Maria Rita Rosas (rappresentante di parte pubblica) - cda.galsgt@gmail.com

    Ilenia Sulis - cda.galsgt@gmail.com

    Il Consiglio di Amministrazione è composto da sette componenti, compreso il Presidente. In tale composizione deve essere garantita la percentuale pari ad almeno il 50% della rappresentanza dei privati scelti fra i soci fondatori e i partecipanti preferibilmente rappresentativi delle quattro regioni del SARRABUS, GERREI, TREXENTA e CAMPIDANO di CAGLIARI, eletti dall'Assemblea dei Soci.

    Il Consiglio di Amministrazione deve garantire e provvedere con la sua attività alla realizzazione dei compiti ed obblighi dei G.A.L. previsti dall'Articolo 14 del Bando per la selezione dei Gruppi di Azione Locale (GAL) e dei Piani di Sviluppo Locale (PSL) previsti dal Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sardegna per il periodo di programmazione 2007-2013 ed in particolare:

    • Redigere il Piano di Sviluppo Locale (P.S.L.) che rappresenta lo strumento programmatico per la definizione e l'attivazione della strategia di sviluppo locale che il G.A.L."SGT" intende attuare;
    • Predisporre un'adeguata struttura e organizzazione del GAL in grado di gestire ed attuare i P.S.L.;
    • Garantire il buon funzionamento del parternariato.

    Il GAL rimane in ogni caso, a tutti gli effetti, il soggetto responsabile dell’attuazione delle operazioni.
    Il Consiglio di Amministrazione è investito dei più ampi poteri di amministrazione, sia ordinaria che straordinaria, senza limitazioni escluse quelle che per legge o per Statuto sono demandate all'Assemblea dei Soci o al Presidente e provvede ad ogni atto relativo al personale.
    In particolare:

    • Redige il bilancio secondo le disposizioni di legge, corredato da una relazione sull'andamento della gestione;
    • Delibera sull'ammissibilità dei nuovi soci;
    • Propone all'Assemblea l'esclusione dei soci;
    • Propone all'Assemblea eventuali modifiche statutarie nonchè l'approvazione del Regolamento;
    • Controlla i requisiti degli aderenti la Fondazione;
    • Approva la pianta organica;
    • Nomina il Direttore fissandone i compensi;
    • Provvede all’istituzione di un sito internet nel quale i soci possano accedere a tutti i documenti rilevanti ai fini della gestione della fondazione;
    • Provvede alla pubblicazione sul sito internet di tutti i documenti ed avvisi pubblici rivolti ai soci e al territorio;
    • Delibera ogni altro atto di amministrazione.

    Per maggiori approfondimenti scarica e controlla gli articoli 18,19,20 e 21 dello statuto.

    Leggi tutti i verbali del CdA

  • Organo di Sorveglianza

    L’Organo di Sorveglianza è costituito dai rappresentati degli Enti Pubblici Territoriali che partecipano al GAL ed ha il compito di vigilare sull’applicazione dello Statuto e del pubblico interesse dell’attività della Fondazione ed in particolar modo sull’attuazione degli obiettivi del Piano di Sviluppo Locale.

    Coordinatore Piero Comandini

  • Revisore dei Conti

    Il Revisore dei Conti è nominato dall'Assemblea dei Soci, scelto tra persone iscritte nell'elenco dei revisori contabili.

    Revisore dei conti: Antonino Arba